I 10 motivi per cui la Marijuana è più salutare dell’alcool.

I 10 motivi per cui la Marijuana è più salutare dell’alcool.

La cannabis generalmente ha una brutta reputazione, ma le cose stanno rapidamente cambiando. Negli Stati uniti due stati hanno reso legale la coltivazioni a scopi ricreazionali per persone che cercano un’alternativa all’alcol.

La marijuana rimane illegale in numerose parti del mondo e al Royal Queen Seeds sappiamo che chi ne fa uso è spesso ritenuto un criminale senza che ci siano ragioni chiare per sostenere questa tesi. Molte persone credono in quello che affermano i governi, ma in realtà vengono ingannati quotidianamente da campagne di disinformazione. Per aiutarvi a capirne di più riguardo questa pianta e altre sostanze usate per divertirsi abbiamo scritto una lista che spiega i motivi per cui la cannabis è più salutare dell’alcol.

10. La cananbis ha tantissimi nutrienti essenziali
Molte persone preferiscono fumare marijuana, ma si può anche utilizzare come ingrediente in diverse ricette. Non importa se si fa uso di Cannabis sativa, indica o una varietà di marijuana autofiorente, in tutti i casi si starà utilizzando una pianta medicinale che offre amminoacidi e acidi cannabinoidi che hanno al proprio interno sostanze che prevengono il cancro e migliorano i livelli nutrizionali della vostra dieta. 

9. La marijuana ha una miriade di possibili usi terapeutici
L’alcol abbassa la pressione, ma questo è l’unico uso terapeutico che ha. La marijuana per scopi terapeutici si è dimostrata utili per tantissime cure e la più popolare è la funzione di analgesico.

8. L’alcol compromette lo sviluppo muscolare
L’alcol può impedire lo sviluppo muscolare perché riduce il livello di testosterone del corpo, inoltre può avere effetti negativi sul sonno. Dall’altra parte quelli che fumano marijuana non hanno problemi relativi allo sviluppo muscolare.
Which-is-worse-for-you-alcohol-or-marijuana-1
7. L’alcol porta a decisioni rischiose
Il consumo di alcol aumenta i rischi di provocare o provocarsi gravi lesioni. Una ricerca ha mostrato che il 36% delle aggressioni che provocano un ricovero in ospedale sono causate dall’eccessivo consumo di alcol. Dall’altra parte uno studio britannico ha mostrato che la cannabis non spinge a comportamenti lesivi.

6. La marijuana crea meno dipendenza rispetto l’alcol
Al momento il governo degli Stati uniti classifica la marijuana nella stessa categoria dell’eroina come sostanza che crea una forte dipendenza. Chiunque abbia mai provato marijuana sa quanto questa affermazione sia ridicola. L’alcol è una sostanza che crea una forte dipendenza e i sintomi dell’astinenza dall’alcol possono risultare fatali. Chi utilizza cannabis regolarmente non è soggetto a nessun problema dovuto all’astinenza.

5. La marijuana aiuta i pazienti malati di cancro, l’alcol provoca il cancro
Il consumo di alcol è collegato a molti tipi di cancro: allo stomaco, all’esofago, ai polmoni, al pancreas e al fegato. Spesso viene prescritta marijuana per persone che stanno accusando gli effetti debilitatori delle radizioni e della chemioterapia usate per combattere il cancro. In uno studio recente i ricercatori hanno trovato che chi utilizza marijuana ha meno probabilità di ammalarsi di tumori della testa e del collo. Potrebbe sembrare plausibile il fatto che fumare marijuana provoca il cancro, ma grazie al fatto che la cannabis crea catarro, ci sono altrettante ragioni per credere che riduca il rischio di avere un cancro ai polmoni. Nel 2006 la University of California Los Angeles ha pubblicato una ricerca in cui gli studiosi hanno scoperto un’incidenza di cancro ai polmoni