“Vado a comprare il fumo”: l’autocertificazione di un giovane ai tempi del Coronavirus

“Vado a comprare il fumo”: l’autocertificazione di un giovane ai tempi del Coronavirus

I carabinieri della Stazione di Roma San Basilio hanno sanzionato un 33enne di Viterbo, ai sensi dell’art. 4 del DPCM. L’uomo è stato fermatodurante un posto di controllo, in Piazza Urbania mentre era alla guida di un’utilitaria.

Non avendo con sé il modulo per l’autocertificazione, gliene è stato fornito uno dai militari: il 33enne lo ha compilato, dichiarando per iscritto di essersi mosso dal suo domicilio di Viterbo per andare ad acquistare una dose di hashish nella zona di San Basilio.

In questo modo l’uomo ha evitato la denuncia penale per false dichiarazioni, ma ha comunque “guadagnato” una sanzione amministrativa di 800 euro: importo maggiorato perché risultato recidivo.

Content retrieved from: https://www.terzobinario.it/vado-a-comprare-il-fumo-lautocertificazione-di-un-giovane-in-trasferta/?fbclid=IwAR1ZlMsuctpvzgPizhlx5lkZ7-vJjvN8JHZqAJIUTbqvKCnXt_4MnTIfRaE.

Condividi questo post


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: