Il primo disco stampato su hashish (anche fumabile) è degli Slightly Stoopid

Il primo disco stampato su hashish (anche fumabile) è degli Slightly Stoopid

E’ un primato – che piaccia o no – quello della band statunitense Slightly Stoopid, che ha per prima in assoluto pensato a realizzare un proprio LP in un materiale alternativo rispetto al vinile decisamente inusuale… ovvero l’hashish.

Ne sono state realizzate solo due copie al mondo e ognuna ha richiesto un panetto di hashish (di qualità estremamente resinosa) del valore di ben 6.000 dollari. La stampa dei due oggetti è invece costata in tutto un migliaio di dollari – presso l’azienda Capsule Labs di Los Angeles). Spesa complessiva, dunque: 13.000 dollari, 6.500 a copia.

[foto via Billboard]

Il primo dei due dischi è risultato ascoltabile senza problemi, Il secondo, invece, non è andato a buon fine – ma è stato comunque possibile utilizzarlo a scopi ricreativi… fumandolo. E’ previsto, a breve, un terzo tentativo per cercare di perfezionare la tecnica e, probabilmente, studiare le modalità di commercializzare simili manufatti.


[foto via Billboard]

 

Sorgente: √ Disco di hashish fumabile Slightly Stoopid | News | Rockol




Condividi questo post


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: